Terapia di Coppia: Quando è Indicata?

Foto di Gianluigi Calcaterra - Calca

Foto di Gianluigi Calcaterra - Calca

Quando andare in terapia? Meglio prima che poi: non aspettare che i problemi si cronicizzino!

Per esempio, prendi in considerazione la richiesta d’aiuto se:

– i litigi diventano più frequenti, e non capisci perché
– hai la sensazione che tra te e la tua partner (o il tuo partner) si stiano instaurando dei giochi di potere
– non riesci a trovare un accordo su temi della vita quotidiana: per esempio le vacanze, la gestione dei lavori domestici…
– siete in serio disaccordo sull’educazione dei figli
– litigate spesso davanti ai ragazzi
– hai la sensazione di essere trascurato/a e non ascoltato/a da molto tempo, nonostante le tue rimostranze
– hai la sensazione di dover controllare ciò che fai o dici per evitare la sua rabbia o il suo malumore
– senti che tornare a casa non è piacevole, anche se non sai bene perché
– senti che non hai voglia di stare vicini, di fare l’amore, di passare del tempo a coccolarvi

Continua a leggere

Terapia di Coppia: Sbloccare gli Ostacoli, Ritrovare l’Amore

Foto di Emiliano - Loungerie

Foto di Emiliano - Loungerie

Un brutto litigio, uno scontro doloroso, un’incomprensione che non si riesce a chiarire. E allora qualcuno si ritrova a sospirare: sente ancora l’amore ma, negli ultimi tempi, tutto nel rapporto di coppia sembra diventato difficile…

E in questi casi capita di dirsi (come forse si è già fatto mille volte): “Forse dovremmo fare una terapia di coppia…”

Ma poi arrivano i dubbi: cosa può fare un terapeuta per voi? Non è che si metterà in mezzo a voi, come un giudice? E se si alleasse con l’uno o con l’altro, complicando ancor più le cose? Non sarà ridicolo, parlare dei vostri problemi a un estraneo?

E ci sono anche preoccupazioni più pratiche: quanto durerà la terapia? Quanto costerà? E infine: come convincere il o la partner a chiedere aiuto?

Continua a leggere