La Terapia di Coppia per Problemi Sessuali

Foto d Zellaby

Foto d Zellaby

Non sempre si va in terapia per difficoltà, litigi, incomunicabilità. Altre volte il problema è (o sembra essere) più circoscritto: è il caso per esempio dei disturbi sessuali: poco desiderio, poco slancio, mancanza di orgasmo per lei, disturbi erettivi o eiaculazione precoce per lui…

Perché dico che il problema sembra essere più circoscritto? E perché andare in terapia in due, se il problema è di una persona sola?

Per capire, bisogna considerare che talvolta (non sempre) il sintomo sessuale può essere solo la punta dell’iceberg di un problema di coppia. Facciamo un esempio: prendiamo il caso di un uomo che, da un po’ di tempo, non riesca più a controllare bene l’eiaculazione come prima, e che raggiunga l’orgasmo sempre troppo presto, almeno rispetto ai tempi della compagna.

Continua a leggere