Prevenire la depressione con i cibi giusti e l’attività fisica

Luca Speciani

Luca Speciani

Nella prevenzione e nella cura della depressione esiste un alleato importantissimo: lo stile di vita. Ecco cosa fare per essere più forti e difendersi da questo male.

Intervista a Luca Speciani, consulente della nutrizione, coautore con Attilio Speciani (medico immunologo) dei libri DietaGIFT e Prevenire e curare la depressione con il cibo (Fabbri, euro 15).

Gli alimenti che consumiamo tutti i giorni possono aiutare a prevenire e curare i disturbi dell’umore, e diventare alleati potenti dei farmaci? Perché?

Il discorso affonda le sue radici nella nostra evoluzione. I nostri antenati avevano (e noi lo abbiamo ereditato) un sistema di gratificazione nel cervello, legato al cibo: quando trovavano da mangiare il cervello rispondeva con una sensazione di piacere, tanto più intensa tanto più gli alimenti reperiti erano ricchi dal punto di vista nutritivo.

Un sistema evolutivamente molto valido in una situazione di scarsità di cibo…

Continua a leggere

Un mondo migliore è possibile, perché una moltitudine di persone lo desidera…

Ti è mai capitato di chiederti se l’impegno per i diritti umani, per la giustizia sociale, per l’ambiente, per un mondo più giusto sia solo utopia o possa ottenere risultati tangibili? Secondo Paul Hawken questo è possibile. Se guardi questo video capirai perché..

Paul Hawken è ecologista, giornalista, imprenditore. Il video è la presentazione del suo libro Blessed Unrest (Benedetta Irrequietezza) pubblicato in Italia da Edizioni Ambiente con il titolo Moltitudine inarrestabile – Come è nato il più grande movimento al mondo e perché nessuno se ne è accorto“.

Hawken ci mostra come ogni giorno, in ogni paese, nascano organizzazioni impegnate nella difesa della giustizia sociale e delle sostenibilità ecologica. Sono spesso tanto piccole da non fare notizia: i media tradizionali le trascurano, il potere politico spesso le ignora o cerca di intralciare e sminuire la loro attività.

Continua a leggere

A Scuola di Seduzione – Per Lei

Foto di Giovanni - http://www.flickr.com/photos/cagiflickr/2963657525/

Foto di Giovanni - http://www.flickr.com/photos/cagiflickr/2963657525/

Vorresti essere una grande seduttrice, una di quelle donne che sprigionano fascino a ogni passo, e che fanno strage di cuori a ogni festa cui partecipano?

Migliorare le tue chances in questo senso non è difficile. Basta un po’ d’attenzione al corpo, al portamento, agli abiti, qualche piccolissima strategia e soprattutto tanta voglia di piacere!

Sii te stessa

Il primo consiglio, e il più importante: sii te stessa. Non copiare spudoratamente i modi di una data attrice, non imitare il look dell’amica che ha successo, non cercare di assomigliare a quella presentatrice TV… Anche se ci riuscissi perfettamente, ci sarebbe comunque in te qualcosa di artefatto e di falso. Tutti gli psicologi concordano: le persone sono tanto più seducenti quanto più riescono a esprimere se stesse, in modo diretto, spensierato, persino un po’ infantile.
Continua a leggere

Segnali di seduzione. Per lei e per lui

Foto di Cinzia Rizzo (www.flickr.com/photos/cinziarizzo/287217423/)

Foto di Cinzia Rizzo (www.flickr.com/photos/cinziarizzo/287217423/)

Quali sono i modi con cui donne e uomini si comunicano interesse?

Vediamoli con l’aiuto del dott. Franceso Padrini, psicoterapeuta bioenergetico

Lei

Molte donne emettono istintivamente tali segnali, quando notano un uomo attraente. Qualcuna, però, ne è più cosciente e li usa con maggiore disinvoltura, giocandoci anche un po’. Fondamentali sono misura e ritmo: l’esagerazione non è attraente. La seduttrice accorta si produce in un’alternanza di segnali di interesse e altri di lieve ritrosia.

Continua a leggere