Ama Te stessa! E Vivi Relazioni Felici!

Foto: Paolo Margari - margari.net - ama te stessa Gruppo di counseling e di sostegno

“Ama te stessa! E vivi relazioni felici”

Care amiche, ripartono le iscrizioni al gruppo al femminile AMA TE STESSA! E VIVI RELAZIONI FELICI!

Sapete bene che il lavoro sull’amore di sé è alla base di tutto…. E io lo ribadisco sul blog sino alla noia!

Quanto amate voi stesse? Un sano, forte, radicato amore di voi illumina di gioia la vostra vita di ogni giorno. E nella vita affettiva, vi permette di attrarre partner più sani, equilibrati, disponibili, capaci di amarvi e coccolarvi come meritate.

L’amore per voi stesse vi insegna a fare scelte più sagge, e a dirigervi con sicurezza verso il vostro cammino di felicità.

In genere l’amore per se stesse si impara da bambine, rispecchiandosi negli occhi amorevoli di genitori affettuosi. Ma non per tutte le famiglia è stato un luogo di piena e costante serenità. la buona notizia, però, è che è possibile anche da adulte imparare a volersi bene.

Se da bambine non siete riuscite a costruire un sano amore per voi stesse, potete riuscirci ora: date alla vostra vita questa chance…

Un gruppo (per donne) che permette di crescere velocemente nell’amore per se stesse, grazie al sostegno, alla condivisione, alla comprensione, alla magia del lavoro collettivo.

Basta con l”amare troppo” e la sofferenza….

Mai più allora donne che amano troppo, ma donne che amano se stesse e trovano e vivono amori felici!

E’ indispensabile prenotarsi scrivendo a: e.chiaia@tiscalinet.it

Il nuovo gruppo si tiene in zona Loreto (Metro 1 e 2) il lunedì dalle 19.30 alle 20.50. (Eventualmente c’è poi una lista d’attesa per far partire un altro gruppo il mercoledì)

PER CHI ABITA FUORI MILANO

Sono in programma un gruppo una tantum da tenersi nel week end, e un gruppo telefonico! Scrivetemi per maggiori informazioni: e.chiaia@tiscalinet.it

 


26 thoughts on “Ama Te stessa! E Vivi Relazioni Felici!

  1. Ciao Livia, purtroppo il gruppo online non partirà immediatamente, ci sono diversi problemi tecnici. Se ti va ti inserisco nella newsletter così sarai sempre informata delle novità. Fammi sapere se posso farlo 🙂
    Dove abiti? Scusa il ritardo incredibile della risposta, il tuo commento si era “nascosto” nelle pieghe del sistema e non lo vedevo più!

  2. Anche io sono interessata al gruppo online, mi piacerebbe avere maggiori informazioni a riguardo. Grazie

  3. Ciao Nella! Il gruppo online non partirà prima dell’autunno, devo ancora risolvere alcuni problemi tecnici. Se ti va mi segno il tuo indirizzo, così sarai informata per tempo!:)

  4. Salve Emma, anzitutto volevo ringraziarla per aver aperto questo spazio in quanto mi ha permesso di venire a conoscenza della realtà di E.A, della quale sto chiedendo informazioni. Sono qui per scriverle qualche riga circa la mia situazione attuale, non per avere il classico consiglio telematico da psicologa (la quale in queste circostanze so che non si sbilancia mai in consigli troppo personali) ma per “liberarmi” di questo peso che sento dentro. Ho frequentato una psicoterapeuta per parecchi mesi ma questa sensazione che sento non si è ancora affievolita e nonostante lei sia stata in grado di darmi molti strumenti utili per affrontarla, questa morsa che mi toglie il respiro non sembra volersene ancora andare. Questo quindi è solo uno degli ultimi tentativi di cercare un po’ di serenità temporanea qui dal pavimento freddo della stanza sul quale le sto scrivendo.

    Sono una giovane donna di 21 anni con un passato “da schifo”. Eviterò di approfondire le varie vicessitudini di amore finiti male, di violenze sessuali, di insuccessi scolastici, la diagnosi di sindrome di borderline e anche l’IVG avvenuta all’età di 15 anni. Nonostante questi problemi sono sempre riuscita a rialzarmi e ad andare avanti, non ho mai pensato seriamente di mollare il colpo nonostante ogni tanto i miei momenti di crisi arrivino a buttarmi così giù da pensare e considerare (ma mai in maniera troppo seria) l’ipotesi di un suicidio.

    Oggi mi trovo in una situazione molto delicata. Dopo essermi liberata dall’ultima relazione amorosa “malata” con un ragazzo immaturo, malato di bipolarismo e con tendenze alla violenza e al mentire compulsivamente , dopo circa un anno ho incontrato questa nuova persona, a cui darò il nome fittizio di L.

    L. è molto dolce e premuroso, e fin dal primo istante che ci siamo conosciuti mi ha dimostrato un affetto impareggiabile a molti altri ed è riuscito a diventare presto una presenza immancabile delle mie giornate. Ma ci sono delle differenze “sostanziali” che mi stanno impedendo di sentire quello che prova lui e non riesco a capire se il problema sono lui o sono io!
    Provando ad analizzare più da vicino questa situazione riconosco alcuni limiti che ci differenziano appunto sostanzialmente, come persone e sono soprattutto legati al passato. Ad esempio, lui esce da un’unica relazione durata molto tempo finita per “mancanza di stimoli di voglia di continuare” (parole sue) mentre io ho vagato alla ricerca di amore in decine e decine di uomini (e anche qualche breve relazione con qualche donna), ai quali ho giurato amori infiniti e dei quali sono comunque puntualmente rimasta delusa. Oggi è come se non riuscissi a vedere qualcosa di diverso in questo ragazzo. Ogni volta che lo guardo vedo i suoi occhi brillare di sentimento e mi sento un’immensa e gigantissima Merda (mi perdoni il termine!) perchè sento in lui la voglia di amare e di stare bene mentre io continuo a nascondermi dietro al mio passato ed è come se quest’ultimo fosse un velo che mi oscura il presente e il futuro.

    Con lui non mi mancherebbe niente sarebbe una sorta di felicità a tutto tondo perchè è una persona piena di vita e di interessi e già da questa posizione mi sta aiutando tantissimo a “mettermi in discussione”…..ci sono alcuni momenti quando siamo insieme in cui per un attimo penso che potrei veramente lasciarmi andare a questo giovane uomo che mi ama tantissimo, ma una parte di me è come se non fosse ancora pronta a questo passo.

    Al momento gli ho chiesto del tempo per riflettere su ciò che sento, ma chiaramente lui ha bisogno di risposte. Ho 21 anni, ho la gioventù e la bellezza, ma è come se il mio “fiore” avesse i petali spezzati. Potrei finalmente avere tutto ciò che serve e che ho sempre sognato, ma non riesco ad essere felice. Questa cosa mi spaventa tantissimo……

    La ringrazio per l’ascolto, spero di non averla disturbata.
    G.

  5. Ciao Gi, grazie per la condivisione! Spero che tu riesca a ritrovare un po’ di fiducia e a lasciarti andare di nuovo all’amore, con questo ragazzo magari, oppure con una persona come lui capace di farti del bene e non del male. Il nostro gruppetto di sostegno sta per andare in vacanza per l’estate, ma se hai bisogno di aiuto rivolgiti a Coda http://www.codipendenti-anonimi.it/html/gruppi.htm o appunto a E.A, non rimanere sola! Un abbraccio grande 🙂

  6. Ciao Emma volevo sapere se i gruppi online sono partiti. Sono di fuori Milano e sarei interessata a partecipare alle discussioni per ovvi motivi inutili da ripetere : sono una donna che ama troppo’.
    grazie mille spero di ricevere news al più presto.
    M

  7. Ciao Maria, no, i gruppi online non sono ancora partiti perché non sono semplicissimi da organizzare (come li voglio io) tecnicamente. Però sto raccogliendo le email delle persone interessate in modo da contattarle personalmente appena risolvo, quidi se vuoi raccolgo anche la tua! 🙂 A presto spero

  8. Ciao Emma,
    sarei interessata ai gruppi on line per donne che amano troppo.
    Mi piacerebbe partecipare, a tali grupp, per confrontarmi con altre donne, ho scoperto che parlare dei miei problemi,di relazione con mio marito, mi faceva sentire meglio….mi sono tenuta dentro, senza far trapelare niente, per troppo tempo! Mi rendo conto di aver bisogno di un aiuto.
    Grazie. Spero di aver presto notizie?
    Gin

  9. Ciao Gin, purtroppo sono un po’ indietro nel risolvere i problemi tecnici che ci sono per un esperimento online. Temo che ci vorranno ancora un paio di mesi… Ma ti farò sapere al più presto! Ti ringrazio intanto dell’interesse 🙂
    A presto
    Emma

  10. Salve,
    credo di avere davvero bisogno di aiuto. Alla fine di una relazione importante sono davvero distrutta. Mi ritrovo purtroppo nelle descrizioni della Norwood. Mi sto muovendo per un sostegno psicologico ma vorrei tanto far parte del gruppo di self-help online. Se possibile vorrei farne parte.
    Grazie.

  11. Ciao Marzia, purtroppo non sono ancora riuscita a trovare una soluzione per i problemi tecnici riguardo al gruppo online. Se sei vicino a Milano vieni di persona… E se no spero di darti buone notizie per il gruppo online l’anno prossimo! 🙂

  12. Nadia, non ancora, purtroppo. Se mi dai il permesso ti inserisco nella newsletter così sarai sempre aggiornata (e potrai concellarti in qualsisi momento)

  13. Buonasera Emma, mi sono iscritta alla newsletter ma sarei molto interessata al gruppo online dato che vivo in una piccola città del sud. Mi piacerebbe entrare a farne parte! Grazie 🙂

  14. Ciao Rossella, purtroppo ci sono alcuni problemi tecnici per il gruppo online ma io non demordo e li risolverò! Sarai avvisata quanto prima, visto che sei nella newsletter 🙂 Buona giornata <3

  15. secondo me, ognuno deve amare se stesso, ma non esagerare e non essere presuntuoso. In ogni amore deve essere la limite o così detta misura. sono le cose interessantissimi per me stessa e per la vita futura perché non sappiamo di certo com’è meglio fare e creare

  16. Certo, Romana… Ma le persone presuntuose in genere lo sono per paura, perché sotto sotto amano se stesse poco o male. Il sano amore di sé non dà origine a presunzione, anzi: ci si può permettere di essere umili e aperte, perché non si sente minacciato il proprio valore dal confornto con gli altri. 🙂 Grazie per il commento!

  17. buonasera, sarei interessata anch’io a far parte del gruppo online. oppure a sapere se viene organizzato qualche evento, tipo in un week end a Brescia o dintorni. grazie per info .p.s. le do già il consenso ad inserirmi nella newsletter per avere aggiornamenti. grazie

  18. Salve, sono Marianna, vorrei informazioni per poter partecipare al gruppo. Abito a Legnano, c’è qualche gruppo in zona. Grazie.

  19. Ciao Nikka, scusa se ti rispondo ora, il tuo commento si era “nascosto”. Ti segno per la newsletter! 🙂

  20. Ciao Marianna, scusa il ritardo della risposta, non avevo visto il tuo commento! Non ci sono gruppi miei a Legnano, prova a digitare “Coda Italia”, forse trovi uno di quei gruppo autogestiti. Se no, riesci a venire a Milano il lunedì per le 19.15? Puoi fare una prova gratuita! Se riesci, scrivimi a e.chiaia@tiscalinet.it e vieni!

  21. Buongiorno ,
    Vorrei poter far parte del vostro gruppo per poter confrontarmi e nello stesso tempo ascoltare le altre partecipanti così per sentirmi meno sola .
    Sono stata lasciata più volte dal compagno che puntualmente tornava non appena capiva che mi potevo rifare una vita .
    Ho deciso questa volta di restare ferma sul mio allontanamento perché mi sento presa in giro.
    Sto molto male e sono delusa e mi sento vuota e sola perché per una serie di circostanze che hanno coinvolto anche lui non ho più amici /e.
    Non voglio buttarmi in una nuova relazione anche se ho un corteggiatore che vorrebbe avvicinarsi più a me .
    Ho paura di affrontare nuove relazioni e non mi fido più di nessuno .
    Grazie
    Lia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *